depurazione

Il funzionamento della piscina

Una piscina è una vasca artificiale riempita d'acqua, usata principalmente per il nuoto, per attività ludiche o per motivi terapeutici. È dotata di un impianto di depurazione e può essere di varie forme, dimensioni e tipologie, interrata o fuori terra, con struttura in cemento armato, in acciaio o vetroresina. Le pareti e il fondo possono essere rivestiti con ceramica, con liner in PVC, o più semplicemente tinteggiate con smalti o vernici al clorocaucciù. Le piscine esistono da tempi immemorabili, già gli antichi romani e i greci le costruivano e si dilettavano ad usarle.

L'impianto della Partenope Nuoto è costituito da due vasche, completamente separate e dotate, ciascuna di essa, di un proprio sistema di depurazione, disinfezione e riscaldamento. La prima vasca (semiolimpionica) è di 25 metri per 13 metri, con profondità variabile da 1,20 a 1,40 metri. La seconda (vasca tecnica) è lunga 10 metri per 4 metri, con profondità variabile da 1,0 a 1,20 metri.

L'impianto di depurazione

Una delle parti più importanti di una piscina è l’impianto di depurazione. Esso è costituito da una pompa di riciclo, un grosso filtro e le tubature che collegano i vari componenti preposti alla chiarificazione dell'acqua.

L'impianto di depurazione è chiamato anche impianto di filtrazione o di riciclo. Esso provvede, insieme aglii impianti di disinfezione, al mantenimento della trasparenza e della balneabilità dell’acqua.

È un recipiente contenente per due terzi sabbia di quarzo. L'acqua attraversando la sabbia dall'alto verso il basso, si depura dei vari inquinanti. Si utilizza sabbia quarzifera invece della comune sabbia, in quanto il quarzo non è solubile in acqua a differenza del calcare.

È una particolare elettropompa specifica per piscine. Infatti è dotata di un piccolo filtro in entrata e da componenti interni anticorrosione adatti ad acque con cloro.

È un dispositivo idraulico, che collegato alla pompa di aspirazione e opportunamente posizionato (murato nella parete), permette la pulizia della superficie dello specchio d'acqua.

Spaccato di piscina interrata con i componenti dell'impianto di depurazione

Vediamo in questo spaccato una piscina interrata, più i vari componenti dell’impianto di depurazione, come filtro a sabbia, ripristino di livello automatico, bocchette di mandata, skimmer, elettropompa, quadro elettrico di comando, elettropompa, cloratore e tubazioni.

La disinfezione è sempre necessaria?

Per un uso corretto è sempre necessaria la disinfezione. Ciò riduce lo sviluppo di alghe, batteri e virus. Infatti la sola filtrazione non è sufficiente al mantenimento ottimale delle caratteristiche chimico / fisiche dell'acqua.

Gli impianti della Partenope sono dotati di modernissimi sistemi di disinfezione principale (gli stessi impiegati per le vasche delle Olimpiadi di Londra 2012) basati sulla tecnologia dei raggi UltraVioletti (anche impiegati nella disinfezione delle camere operatorie). Inoltre il livello di temperatura e dei parametri fisico/chimici sono continuamenti supervisionati e controllati da centrali automatiche.

In questo modo alla Partenope Nuoto i Soci non avvertono più quei fenomeni tipici delle piscine: "occhi rossi", "odore di cloro", "aria pesante" ... sono solo un ricordo del passato.

© 2014 partenopenuoto.com tutti i diritti sono riservati a Società sportive Partenope nuoto - P.I.: 80082010630

Newsletter